Menu

      

Albert Roissard, il capitano

I campioni del Mondo 1950-1951-1952
Million, Pioz, Roissard e Reffet.
Campioni del mondo 1950-1951-1952.

Albert Roissard, nella sua Chambéry, dove possiedeva una fabbrica di cioccolato, era l'uomo più conosciuto e lo sportivo più amato. La capacità organizzativa dell'ottimo giocatore, era riuscita a fare miracoli. Attorno a lui un numero incredibile di campioni si erano riuniti, al fine di creare una squadra di bocce davvero imbattibile. Il merito di essere riuscito a riunire e amalgamare tanti campioni, lo ha fatto entrare nella storia di questo sport, come il capo-équipe, "il Capitano".

Roissard divenne un personaggio mitico in Francia, a cominciare da quel 1946 a Grenoblequando con Chevalier, Tronchet e Reffet vinse il suo primo campionato fransese a quadrette, vincendo la concorrenza di giocatori di alta classe come Marty, Lanzi, Imbert, Pioz, Million e Gallarato. Roisard, si ripetè nel 1949 con Pioz, Blanc e Reffet, ed aprendosi la strada per condurre la sua quadretta al titolo mondiale del 1950. La sua formazione vincente fu Million, Pioz e Blanc, guidati alla perfezione dal "Capitano".

Questa formazione, detenne per anni il record di aver vinto tre mondiali consecutivi, record per altro eguagliato da Granaglia, Macocco, Baroetto e Bragaglia con le vittorie del 1961, 1962, 1963. Ma nel triennio 50, 51, 52, in tanti cercarono di avere la meglio sulla formazione capitanata da Roissard, senza per altro riuscirci. Nel settembre 1952, a Monaco ci provano due formazioni italiane che sembrano a detta degli esperti all'altezza di dare filo ta torcere ai transalpini. Nulla da fare, in semifinale Roissard elimina i nostri Camoirano, Canepa, Olivieri, Granara, col secco punteggio di 18-2 mentre nell'alra semifinale, Baucia, Barberis, Maccagno, Camagna, cedono ai francesi Zaccardelli, DiRocco, Flaban, Serratrice per 18-7. Nella finale tutta transalpina, sarà ancora una volta la formazione di Roissard ad avere la meglio sui connazionali di Zaccardelli per 18-13. Ma la super quadretta di Roisard si aggiudica per due anni consecutivi anche il torneo internazionale di Bourgoin, 1952,1953, poi la consacrazione assoluta con la vittoria a Place Bellecour nel 1953 con la medesima formazione.

In campo nazionale, il suo terzo titolo di campione di Francia a quadrette venne nel 1951, ed il quarto nel 1953, sempre con i compagni campioni del mondo, ma da li a poco doveva esplodere la stella del campionissimo Granaglia, che avrebbe oscurato il mito del "Capitano" dei francesi. Ancora oggi però nella sua Chambéry nessuno dimentica il grande Albert Roissard, per tutti " Il Capitano ".

 

 

 

Accedi per commentare

"Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica perché viene aggiornato senza alcuna periodicità fissa.

Non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001."