Menu

      

Ambrogio Sebastiano, detto “Quintot”

Sebastiano Ambrogio

Ambrogio Sebastiano chiamato dagli amici “Quintot” derivante da suo papa di nome Quinto anche lui discreto giocatore di bocce. Nasce a San Quintino Mondovì il 01/01/1935, le sue prime bocce sono state in legno fabbricate artigianalmente da suo padre.

Già all'età di 10/12 anni si vedeva la stoffa del campione e con l’arrivo delle bocce da gara arrivano le prime medaglie. Parte militare per Udine in Friuli per 18 mesi, una sera in libera uscita si reca in una bocciofila del posto e chiede cortesemente che gli vengano imprestate 4 bocce per fare 2 tiri e vedendolo all'opera viene tesserato immediatamente dalla società locale ottenendo permessi speciali per tutte le domeniche per partecipare a gare e manifestazioni regionali.

Rientrato a casa dopo il servizio militare gioca in società piemontesi e liguri sfoderando prestazioni di alto livello ottenendo risultati di grande rilievo. All'età di 23 anni gli viene proposto di andare a giocare per la Fiat a Torino con tanto di lavoro presso la casa automobilistica ma suo padre gli impone di restare per dare una mano a casa in campagna.

Nel 1969 a Torino vince il Campionato Italiano della Bocciata di categoria B. Per 6 volte purtroppo perde la finale dei Campionati Italiani: 2 volte a coppie con l’amico Beltrandi Enzo detto il “Dutur” nella Categoria B, 3 volte individuale (la prima a Carcare nel 1984 Categoria B, nel 1987 a Savona Categoria B ed infine nel 1997 a Treviso Categoria C), e una volta a terne Categoria B ai Ronchi dei Legionari.

Numerosi successi anche in gare Internazionali come quella di San Remo a quadrette, nella gara e terne di Alba, nella gara di Venezia e parecchie Poule in compagnia dell’amico inseparabile Carrera Giuseppe conosciuto da tutti con il nome “Bepe el Mat”. Da ricordare anche le numerose Poule 12-24 ore al Bar Sport di Mondovì con il mitico Granaglia ”Bertu”, Andreoli, Benevene ed altri grandi Campioni delle bocce.

Da due anni il figlio Valter organizza in suo onore un Memorial, gara a quadrette BCCD senza vincolo sociale. Il secondo Memorial Quintot quest'anno verrà ripreso in diretta streaming dalle telecamere di Bocce in Volo.

 

 

Campionato Italiano Tiro di Precisione Cat. B - 1969

 1° Classificato Campionato Italiano Bocciata Torino 1969

 

Sebastiano Ambrogio con Granaglia

 Bar Sport Da Enrico. Ambrogio, Castellino, Borgogno Con Granaglia

 

 

 

Incontro Italia-Francia - 1969

Bocciofila Aurora. Incontro Italia-Francia nel 1969 con Ambrogio, Olivero, Carrera e Canavero

Accedi per commentare

"Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica perché viene aggiornato senza alcuna periodicità fissa.

Non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001."