Menu

      

Bocciando s’Impara ha fatto tappa a Villanova

 

Bocciando s’Impara, la bella iniziativa della Federbocce Italiana relativa all’attività promozionale nelle scuole elementari (classi terze, quarte, quinte) e secondarie di Primo e Secondo grado, ha fatto tappa a Villanova. Una tappa contraddistinta da una forte partecipazione: 210 i bambini e ragazzi coinvolti. Così suddivisi: 90 di Villanova, 25 di San Paolo Solbrito, 75 di Valfenera e 20 di Cellarengo.

Organizzatrice e promotrice di questo progetto per la zona di Villanova è stata l’insegnante Sabrina Sili, seguita da alcune colleghe. Dopo alcune lezioni tenutesi nelle palestre delle scuole locali, sotto l’occhio vigile degli educatori scolastici Fib Marco Rossino e Livio Volpiano e della campionessa Valentina Avveduto, si è passati a un’uscita su campi da bocce “veri” alla presenza di Luca Balla, l’atleta testimonial per la tappa di Villanova. Balla ha dato vita a un’esibizione di tiro progressivo suscitando l’entusiasmo dei ragazzi presenti che durante la corsa durata tre minuti (per ogni sezione) hanno incitato il giovane velocista. Dopo questa esibizione anche i ragazzi si sono messi in gioco e hanno provato a tirare a punto nel cerchio e a bocciare. Oltre alle quattro sezioni di Villanova hanno aderito a Bocciando s’Impara anche le sezioni di San Paolo Solbrito, Valfenera e Cellarengo. Per queste ultime scuole l’uscita è in prevista in settimana sui campi di bocce di Valfenera e avrà come atleta testimonial Luigi Grattapaglia.

Dopo questo primo approccio, a settembre i ragazzi che si saranno appassionati alle bocce potranno continuare iscrivendosi alle Scuole Bocce di Valfenera e San Damiano, seguiti da istruttori giovanili e tecnici.

 

Antonella Laurenti

 

Accedi per commentare

"Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica perché viene aggiornato senza alcuna periodicità fissa.

Non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001."