Menu

      

Bocce e boccia paralimpica a Sport in Piazza ad Asti

 

C’erano anche le bocce (finalmente) a “Sport in Piazza”, domenica pomeriggio ad Asti. “Sport in Piazza” è una manifestazione interamente dedicata alle discipline sportive con Federazioni, enti e associazioni che hanno approfittato dell’opportunità fornita dal Comune di Asti per mettersi in mostra, farsi conoscere e dare la possibilità a tutti di effettuare una prova. Domenica in piazza Alfieri e Libertà erano presenti 130 sport, un’edizione da record. Le bocce hanno partecipato dopo tanti anni di assenza. Grazie all’interessamento di Aldo Macario, un campione delle bocce che, quando c’è da organizzare e fare promozione, è sempre in prima linea.

Dunque, domenica pomeriggio in piazza Alfieri lato Palazzo della Provincia è stato allestito un “campo da bocce”. Sono state effettuate dimostrazioni di tiro progressivo e tiro tecnico sotto l’occhio vigile dell’istruttore Luca Balla, del dirigente della Sandamianese Marco Rossino e degli arbitri Claudio Armosino e Federico Conti. Presente anche il presidente Fib provinciale Luigi Marinetto. Alle varie dimostrazioni hanno partecipato i ragazzi della Scuola Bocce di San Damiano e Valfenera.

Ma domenica pomeriggio in piazza Alfieri ad Asti era presente anche la boccia paralimpica con Giulia Marchisio, l’atleta tesserata per il circolo Don Bosticco, seguita da Francesco “Cico” Villata e da Aldo Macario, i suoi coach. Un paio di bambini hanno provato a tirare con le “bocce paralimpiche”.

Così le bocce e la boccia paralimpica sono uscite dai bocciodromi e si sono fatte vedere.

Nelle foto i ragazzi della Scuola Bocce (con Luca Balla e Luigi Marinetto) e Giulia Marchisio con la sua speciale rampa.

 

Antonella Laurenti

 

 

 

Accedi per commentare

"Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica perché viene aggiornato senza alcuna periodicità fissa.

Non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001."