Menu

      

× Spazio dedicato alle discussioni sui regolamenti FIB.

Nuove regole internazionali

Di più
17/10/2017 10:19 #28126 da ghitus
ghitus ha risposto alla discussione Nuove regole internazionali

alberto ha scritto: Scusate, in tanti state facendo il nome del CONI. Domanda: che c'entra il CONI con questa nuova regola? Solo per info, grazie


Bravo Alberto ma secondo voi al Coni interessa sapere se quando uno boccia pesta o non pesta la riga ??? tra un po' diamo colpa ai templari, alle scie chimiche, a Trump...dai siamo seri per favore..

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
17/10/2017 10:42 #28127 da Laus
Laus ha risposto alla discussione Nuove regole internazionali

ghitus ha scritto:

alberto ha scritto: Scusate, in tanti state facendo il nome del CONI. Domanda: che c'entra il CONI con questa nuova regola? Solo per info, grazie


Bravo Alberto ma secondo voi al Coni interessa sapere se quando uno boccia pesta o non pesta la riga ??? tra un po' diamo colpa ai templari, alle scie chimiche, a Trump...dai siamo seri per favore..


Io mi ero fidato dell'indiscrezione di pao51.
Dovesse essere una modifica "pensata" dai piani alti della Federazione internazionale forse sarebbe ancora peggio perchè non si rendono conto della gran confusione che creerebbe una modifica del genere, in particolare tra i giocatori di una certa età.

Reny, il paragone con le modifiche sul numero di pallini da tirare o sul segno non sta molto in piedi perchè in questo caso si parla di un regolamento che rivoluziona completamente il nostro modo di "giocare". Come detto in precedenza migliaia di persone dovranno cambiare modo di bocciare e se questo può essere abbastanza semplice per ragazzi o persone di giovane età, non voglio immaginare le difficoltà che causerebbe a giocatori anziani, abituati a bocciare da decenni in un certo modo e non dotati dell'elasticità mentale dei giocatori più giovani.

Spero davvero ci siano dei motivi importantissimi dietro questa modifica, altrimenti saremmo di fronte a un altro cambiamento fatto "ad minchiam" e che creearà un sacco di confusione tra i poveri tesserati.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
17/10/2017 10:53 #28129 da reny_lucco
reny_lucco ha risposto alla discussione Nuove regole internazionali
Forse l'esempio non era calzantissimo, ma era per dire che non arriviamo da un passato così florido, se non andiamo indietro di parecchi decenni, e alle volte sembra leggere commenti come se arrivassimo da epoche "d'oro" e le modifiche possano portare a chissà quali peggioramenti (parlo di modifiche in generale).

Ripeto, non mi esprimo perchè voglio aspettare per capire.

Nello specifico della modifica della staffetta, la realtà è che corridori (almeno in Italia) non ci sono nemmeno per le 8 squadre di Elite di un "certo valore", si fa fatica anche per la B, quindi forse fin qua qualcosa proprio non è andato in modo perfetto o come ci si aspettava, almeno da quando sono nate le corse per le bocce: le corse tanti giovani non li hanno attirati (e mi duole TANTISSIMO dire ciò) perciò, qualsiasi cosa si voglia provare per invertire rotta ben venga! Poi se sarà un buco nell'acqua, pareggeremo...

Sempre con l'asterisco di capirne il motivo di queste modifiche, ma spero e credo che delle teorie dietro a tutto questo ci siano e non siano "ad minchiam", altrimenti perchè farle?

Sempre con speranza...
(cambio la frase solita di MEC e ne creo una nuova io :) )

RLC

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
17/10/2017 11:51 - 17/10/2017 11:54 #28132 da alberto
alberto ha risposto alla discussione Nuove regole internazionali

Evgenij_Onegin ha scritto: Non lo so. Commentavo quanto detto da Pao51, senza prenderlo per certo.


Beh il CONI ve lo posso assicurare non c'entra nulla. Se proprio dobbiamo trovare un colpevole è tutta opera della Federazione Internazionale Bocce, per motivi a me sconosciuti (soprattutto la regola della linea, i problemi per me sono altri)
Ultima Modifica: 17/10/2017 11:54 da alberto.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
17/10/2017 12:53 - 17/10/2017 12:58 #28135 da Roby
Roby ha risposto alla discussione Nuove regole internazionali
Buongiorno a tutti, chiedo scusa se rispondo solo ora, ma credetemi che tempo ne ho veramente poco per leggere e commentare i vostri post. ho letto velocemente le varie risposte, siccome sono stato giustamente tirato in causa provo a rispondere. Si domenica in diretta streaming ho annunciato le novità regolamentari proposte dalla Commissione Sportiva Internazionale e approvate a Casablanca. Per una volta non date la colpa a me.....c'ero ma non contavo nulla in quanto non ancora eletto ne facevo parte della commissione che in questi anni ha lavorato sulle novità regolamentari. Analizzo le due novità di rilievo:
1) Staffetta: la linea pollitica del CIO (Comitato Olimpico Internazionale) invita le Federazioni Sportive ad inserire prove miste nelle varie specialità, da questo input è nata la candidatura della staffetta mista per i giochi Olimpici di Parigi 2024. Quindi per venire incontro a questa esigenza la Fib Internazionale ha proposto di modificare i bersagli della staffetta maschile da 4 e 2 a 1 e 3 come quella femminile. Prima il bersaglio 1 perchè è più corretto iniziare con il bersaglio più facile poi il 3 cosi l'arbitro è anche più vicino per valutare il cambio.
2) Linea di tiro in bocciata: io non so quanti anni fa era stata modificata la norma per l'accosto che prevede non venga calpestata la linea dei 7.50mt ma sono a conoscenza che in quella occasione avevano deciso che entro un paio di anni avrebbero modificato anche la norma della bocciata, poi sono trascorsi decine di anni e non si era mai fatto nulla. Mi sono informato, fa parte del mio mandato, e la proposta è nata per dare alle bocce un'immagine importante allo sport Bocce. Io per esempio sono d'accordo, alcuni miei colleghi consiglieri no. Credo che ognuno possa avere le proprie ragioni in meritosia in un caso che nell'altro. Se andiamo a vedere l'atletica, la pallavolo, il basket, il tennis per esempio non puoi calpestare la linea. Si è vero che nell'atletica puoi partire più indietro e noi abbiamo solo 7.50 mt ma è altrettanto vero che nella pallavolo quando batti al salto hai uno spazio limitato per darti lo slancio, nel lancio del disco e del martello hai uno spazio delimitato.
Io, per esempio, quando porto qualche amico che non conosce il nostro sport in un bocciodromo, e vede bocciare qualcuno che pesta la riga mi fa notare che pensa che sia una bocciata nulla!
E' sicuramente una rivoluzione, creerà sicuramente molte difficoltà sia ai giocatori che agli arbitri, ma ritengo sia un'innovazione a livello di immagine importante. Altra nota, nell'assemblea mondiale dove è stata presentata questa modifica non si è sentito nessun commento negativo, nemmeno dalle nazioni più importanti.
Il CONI non c'entra nulla ma sono normative proposte dalla FIB internazionale.
Spero di aver risposto in maniera esaustiva e aver chiarito i quesiti dei vari post precedenti.
Roberto Favre
Ultima Modifica: 17/10/2017 12:58 da Roby.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
17/10/2017 13:03 #28136 da Roby
Roby ha risposto alla discussione Nuove regole internazionali
Ciao Nicola, i tuoi interventi sono sempre interessanti. Voglio solo dirti che ho notato in questi anni, come con l'avanzare dell'età i giocatori accorcino i passi e partono sempre più avanti quindi nei giocatori più anziani questa modifica non credo creerà molta confusione. Sarà più difficile per i giovani, che dovranno in qualche maniera modificare la rincorsa (cito Grattapaglia, Capello, Janzic, Nari); Grosso per esempio pesta la riga ma parte da oltre un metro staccato dalle assi. Convengo con te invece la difficoltà per i corridori (non c'entra nulla che potranno spostare il portabocce più indietro) in quanto ci sono meccanismi migliorati con gli anni che ora dovranno essere modificati.
Un caro saluto a tutti
Roberto Favre

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
17/10/2017 13:05 #28137 da ghitus
ghitus ha risposto alla discussione Nuove regole internazionali
In effetti il non pestare la riga era una delle cose fondamentali per dare un'immagine migliore delle bocce, una modifica che nei campi era richiesta e sentita profondamente dai giocatori e dalle società...ma per favore ma di che parliamo ? Facciamocene una ragione comunque...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
17/10/2017 13:21 #28138 da Evgenij_Onegin
Evgenij_Onegin ha risposto alla discussione Nuove regole internazionali
Grazie, Roberto Favre.
In effetti a me non sembra un rivoluzione. È una specie di unificazione priva di contenuti e molto noiosa nella forma. L'esempio dell'amico che pensa che le bocciate siano nulle, devo dire, è al di là del bene e del male, non me l'aspettavo, diventa difficile persino pensare a un commento. Amen.

Stefano Cena

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
17/10/2017 13:27 - 17/10/2017 13:29 #28139 da Roby
Roby ha risposto alla discussione Nuove regole internazionali
La parola rivoluzione è intesa per gli atleti che dovranno modificare la rincorsa, anche mentalmente l'approccio alla bocciata sarà diverso. Poi noi siamo abitudinari e ci abitueremo anche a questo. Riguardo al commento dell'amico, mi è capitato di sentirlo molto sovente e da diverse persone, perchè nell'immagine di uno sportivo il pestare la riga di tiro è sinomino di tiro nullo.
Ultima Modifica: 17/10/2017 13:29 da Roby.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
17/10/2017 13:31 #28140 da Laus
Laus ha risposto alla discussione Nuove regole internazionali
Grazie Roby,
discorso riga da non pestare in bocciata: condivido la tua ultima considerazione, ma se penso al momento in cui dovrò andare a dire al classico anziano di 75 anni "senti, non puoi più pestare la riga, parti da più indietro" mi vengono i peli dritti. Comincerebbe il solito sfogo chiuso dal classico "la Federazione non capisce un cxxxo". I vari Grattapaglia, Janzic risolveranno il problema perchè sono fenomeni. Gli anziani si adegueranno, ma ho paura che il tutto sarà accompagnato da un gran "casino".
Negli altri sport pestare la linea rende il tiro "non valido"? Pazienza, è una peculiarità delle bocce. Dal mio punto di vista non era necessario cambiare regole.

Discorso staffetta: se proprio si deve andare alle Olimpiadi con la staffetta mista non si poteva inventare la prova senza modificare la staffetta maschile? La staffetta era già facile prima, adesso rischiamo di renderla "un gioco da ragazzi".

Una nota sul progressivo: so che una delle intenzioni future della Federazione internazionale è la riduzione dei bersagli da 6 a 3 per invogliare nuovi giovani a intraprendere questa disciplina. Può essere una buona idea, ma prima che lo facciate/facciano vi prego di considerare l'idea di inserire una nuova prova con 3 bersagli (che si potrebbe chiamare "tiro veloce"), magari da disputare nei campionati di serie B e promozione, dove appunto vengono coinvolti gli atleti "meno capaci".
Per l'alto livello non cambiate. Vedere Borcnik, Brnic, Roggero, Ziraldo, Micheletti e tanti altri fenomeni fare 46, 47, 48, 49 è stupendo, meraviglioso proprio perchè sappiamo quanto sia difficile questa prova. Non rendiamo questi grandi campioni "normali".

Grazie ancora Roby per i chiarimenti.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.251 secondi

"Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica perché viene aggiornato senza alcuna periodicità fissa.

Non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001."