Menu

      

× Spazio dedicato alle proposte o ai consigli da far pervenire direttamente alla FIB. Viceversa spazio dedicato alle comunicazioni della FIB nel quale commentare, criticare, avanzare proposte di cambiamento.

Comitati dimissionari del Piemonte, Biella il 1°,ne seguiranno altri ?

Di più
28/09/2017 15:39 #27882 da MICHI52
MICHI52 ha risposto alla discussione Comitati dimissionari del Piemonte, Biella il 1°,ne seguiranno altri ?
Buongiorno
LE volevo solo ricordare che questi cambiamenti in campagna elettorale che si vogliono ho che saranno fatti non erano minimamente citati-
le risorse che i vari Comitati riuscivano a risparmiare ( nulla osta - cartellini - ecc. ) venivano rimborsati alle Società hai giocatori e all'attività giovanile.
i Comitati dimissionari erano VOLONTARI E NON PERCEPIVANO UN EURO .... VOLONTARI..
Volevo ricordare che la FIB con il sistema operativo WSM ha la possibiltà di vedere tutti i bilanci dei Comitati
quelli virtuosi e quelli no.....quindi se qualcuno non si comporta in modo corretto lo si può richiamare
penso che il voler ritirare tutta la disponibiltà finanziaria per poi ridare se motivata significa non aver FIDUCIA delle persone VOLONTARIE che gestiscono i COMITATI.
per quel che riguarda regolamenti defibrillatori e visite mediche su questo punto se ce una legge bisogna attenersi
sia il VOLO CHE LA RAFFA E LA PETANQUE senza distinzione siamo tutti FIB.....
Ringraziano per il messaggio: Dado

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
28/09/2017 15:59 - 28/09/2017 17:54 #27884 da alberto
alberto ha risposto alla discussione Comitati dimissionari del Piemonte, Biella il 1°,ne seguiranno altri ?
Comunicazione del Presidente

Disposizioni esplicative nuova normativa Organi Periferici;
I Consigli degli Organi Periferici (Comitati Regionali-Comitati Provinciali-Comitati Tecnici Territoriali) debbono deliberare il Budget di spesa annuale di propria competenza entro il 31 ottobre dell’esercizio precedente secondo schemi di bilancio preordinati, riportanti le singole voci di spesa di ciascuna area di attività territoriale:

Attività Istituzionale e di Rappresentanza;
Attività sportiva comprensiva dei costi arbitrali;
Funzionamento;
Promozione.
Il Budget di spesa deve essere predisposto tenendo in considerazione sia i costi gestionali riferiti all’anno successivo, che quelli riferiti alle quattro aree predette dell’anno in corso.

Il Consiglio Federale, entro il 10 ottobre 2017, stabilirà gli importi di massima dei contributi ordinari 2018 da assegnare a ciascuna struttura Provinciale e Regionale per l’attuazione dei programmi di attività e di spesa quanto più aderenti con il territorio di competenza, in modo che ogni Comitato Provinciale e Regionale possa deliberare, entro il 31 ottobre 2017, attraverso il proprio Consiglio, il Budget di spesa annuale di pertinenza. Tale budget deve essere trasmesso immediatamente alla Segreteria Generale per le verifiche più opportune ai fini della determinazione dell’esatto importo dei contributi ordinari dell’esercizio 2018 da erogare, che il Consiglio Federale destinerà ai vari Comitati Provinciali e Regionali con apposita deliberazione da adottare entro il 30 novembre 2017.

Una volta ricevuta l’entità del contributo ordinario, che potrà essere oggetto di revisione nel corso dell’esercizio 2018 in base a nuove entrate o esigenze sopravvenute opportunamente motivate e documentate, il Comitato Provinciale/Regionale dovrà utilizzare i fondi federali entro il limite del loro ammontare globale ed in riferimento agli stanziamenti previsti nelle quattro predette aeree di spesa (Attività Istituzionale e di Rappresentanza, Attività sportiva comprensiva dei costi arbitrali, Funzionamento , Promozione).

Ogni rimodulazione del Budget annuale dovrà essere deliberata dal Consiglio Federale, previa deliberazione del Consiglio Provinciale/Regionale competente, ed ogni nuova entrata extra FIB (liberalità tesserati, associati, terzi, contributi enti locali, etc) resterà nella disponibilità dell’organo territoriale e sarà convertita in spesa finalizzata come da fonte di provenienza, previa delibera di variazione del Bilancio di previsione da parte del Consiglio Federale.

Le spese che non determinano modifiche nell’ammontare complessivo del Budget annuale, ma solo nei vari programmi di attività, sono deliberate dal Consiglio Regionale/Provinciale e trasmesse, solo ai fini informativi, agli uffici competenti della Segreteria Generale.

Le risultanze della gestione annuale sono riportate nel consuntivo di ciascun Comitato Regionale/Provinciale, deliberato dal rispettivo Consiglio entro il 15 marzo dell’esercizio successivo a quello di riferimento e trasmesso agli uffici competenti della FIB entro e non oltre 10 giorni da detta deliberazione, ai fini della sua approvazione definitiva da parte del Consiglio Federale.

Il consuntivo deve essere accompagnato da una relazione del Presidente Regionale/Provinciale che illustri le attività svolte in relazione agli specifici programmi ed ai risultati conseguiti, nonché l’esatta rispondenza tra entrate/spese.

I Delegati Provinciali rispondono direttamente ed esclusivamente ai Comitati Regionali di riferimento relativamente ai contributi annuali loro assegnati non inferiori ad € 500,00 e non superiori ad € 3.000,00, la cui rendicontazione, da parte dei vari Delegati Provinciali, deve essere effettuata entro 15 giorni dall’approvazione del Budget Regionale da parte del competente Consiglio Regionale. I Comitati Tecnici Territoriali, ove esistenti, rispondono direttamente ai Comitati Provinciali territorialmente competenti.

I Comitati Tecnici Territoriali, che cessano l’operatività entro il prossimo 30 settembre, debbono trasmettere il relativo rendiconto della propria gestione all’organo Provinciale competente nei successivi 30 giorni, ossia entro il prossimo 31 ottobre, al quale trasmetteranno tutti i dati contabili e bancari di riferimento, ai fini della chiusura del relativo conto corrente e della verifica delle risultanze amministrative di rito, unitamente alla descrizione dei beni inventariati che andranno a confluire nell’inventario dei beni del Comitato Provinciale competente.

I Comitati Tecnici Territoriali che continueranno ad operare vigileranno sul territorio di loro competenza, ricevendo dal Comitato Provinciale di riferimento un importo per il loro funzionamento annuale da destinare sempre alle quattro 4 aree di attività suddette. I Budget di spesa annuali (Previsionali e Consuntivi) dei Comitati Tecnici Territoriali sono da loro deliberati 15 giorni prima della deliberazione definitiva da parte dei competenti Consigli Provinciali, cui vanno sottoposti. I Comitati Provinciali sono responsabili della gestione dei Comitati Tecnici Territoriali, sia per quanto concerne i fondi FIB che extra FIB, confluenti in fase di rendicontazione annuale nel budget del Comitato Provinciale competente.

Infine, i Comitati Provinciali/Regionali dovranno acquisire almeno 3 diversi preventivi per le forniture e gli acquisti di valore che ecceda i 2.000,00 Euro, ma inferiore ai 20.000,00 Euro ed almeno 5 diversi preventivi per le forniture e gli acquisti effettuati oltre il valore di 20.000,00 ed entro i 40.000,00 Euro (si fa presente che il Regolamento di Amministrazione prevede l’autorizzazione della Segreteria Generale per gli acquisti e le forniture eccedenti i 10.000,00 Euro).

Il Consiglio Federale, nell’ambito dei contributi ordinari da assegnare, destinerà i fondi ai Comitati Territoriali, secondo parametri stabiliti, affinché possa avvalersi di personale esperto in materia contabile-amministrativa, di personale tecnico-organizzativo in grado di curare l’attività promozionale in rapporto diretto con l’organo periferico competente , in riferimento a progetti scolastici/extra scolastici e giovanili finalizzati all’incremento di tesserati ed affiliati, alla rivitalizzazione dei settori femminile, giovanile e paralimpico, promuovendo ed organizzando inoltre presidi professionali per l’attività di comunicazione.

In questi pochi mesi di gestione ci si è resi conto della difficoltà di innovare, cambiare gli assetti consolidati nel tempo, le differenti mentalità delle tre specialità federali, ma il mandato ricevuto dalla maggioranza degli elettori m’impone di proseguire la strada intrapresa, sicuramente con una minore velocità ed una più graduale e chiara assimilazione delle novità da parte degli affiliati, tesserati ed organi territoriali.
Il Consiglio Federale ha dimostrato di ritornare talvolta sulle proprie decisioni nell’ascoltare la base ed il territorio e questo, a mio giudizio, è segno di apertura al dialogo e al confronto, convinto in ogni caso che la vera crescita della FIB non possa prescindere dal cambiamento e da una cultura sportiva più aderente con i tempi e le reali esigenze della federazione.

Marco Giunio De Sanctis
Ultima Modifica: 28/09/2017 17:54 da alberto.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
29/09/2017 08:32 #27888 da Fabrizio
Fabrizio ha risposto alla discussione Comitati dimissionari del Piemonte, Biella il 1°,ne seguiranno altri ?
Mi sono perso

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
02/10/2017 14:29 #27903 da Dado
Dado ha risposto alla discussione Comitati dimissionari del Piemonte, Biella il 1°,ne seguiranno altri ?
Bravo MEC, hai riassunto perfettamente il nocciolo della questione.
C'è gente che parla di mele marce senza sapere nulla dei comitati dimissionari. Scandaloso. Da denuncia secondo me.

Mec ha scritto: Saluti a tutti,
da un'indagine fatta ai comitati dimissionari, alle società che non intendono riaffiliarsi ed ai giocatori che non rinnovano la tessera, ho dedotto che le dimissioni dei comitati sono scaturite dalle imposizioni emerse all'incontro con il presidente avvenuto a Torino, dove veniva detto "questa è la federazione se no...... e con la mano veniva indicata la porta", quando invece in campagna elettorale si prometteva l'ascolto della periferia e della base.
La non riaffiliazione e tesseramento, oltre all'incertezza sulla responsabilità defibrilatore e visite mediche, è il non avere al 28 di settembre il regolamento dei giocatori e delle competizioni, prima vogliono sapere e poi decidono.
Vogliamoci bene,
Mec.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
02/10/2017 15:01 #27905 da dany76
dany76 ha risposto alla discussione Comitati dimissionari del Piemonte, Biella il 1°,ne seguiranno altri ?
Alla riunione fatidica tra il Presedente De Sanctis ed i presidenti territoriali ero anche io presente, come per altro scritto in modo ambiguo nero su bianco sul sito federale, quello si passibile di denuncia.
Su alcuni punti il Presidente ha modificato alcune scelte proprio sentendo i pareri della "base" mentre in altre circostanze, è rimasto sulle sua posizione, più rigida, come per la gestione della parte economica. Questo modo di gestire è vero che all'inizio potrebbe suscitare malumori e scontenti, ma è il modo regolare per una gestione economica della Fib.
Chiaro che in questo caso è stato inamovibile ed ai presidenti territoriali che non erano d'accordo sulla linea gli ha detto o di allinearsi oppure di lasciare perdere fin dal principio.
Sentendo il totale € che risulta esserci a disposizione sommando i residui dei conti correnti dei vari comitati, a nessuno può venire in mente di accusare di un qualsiasi reato i vari presidenti, ma è altrettanto vero che una FIB che risulta essere agli occhi della maggioranza del popolo italiano, una piccola federazione di un passatempo da osteria, ha bisogno di anche quei risparmi (che tra l'altro sono di sua proprietà) per fare pubblicità e promozione dello sport stesso e quindi lasciare quegli € a riposare in banca è una cosa che una federazione che non è a fini di lucro, non si può permettere.
La cosa che sento dire a molti, anche questa diffamatoria, è che la FIB non restituirà ai comitati, i soldi che i comitati stessi richiederanno per la gestione e l'organizzazione di manifestazioni in base a regolari bilanci. Ecco, come si fa a dire una cosa simile? Prima si prova questo nuovo modo di gestione e se poi effettivamente le cose non vanno per il verso giusto, si prenderanno i provvedimenti del caso o si abbandonerà il comitato.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
02/10/2017 15:21 #27906 da Dado
Dado ha risposto alla discussione Comitati dimissionari del Piemonte, Biella il 1°,ne seguiranno altri ?
Scusa Dani76 non capisco a cosa ti riferisci con questa frase: Alla riunione fatidica tra il Presedente De Sanctis ed i presidenti territoriali ero anche io presente, come per altro scritto in modo ambiguo nero su bianco sul sito federale, quello si passibile di denuncia.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
02/10/2017 15:36 #27908 da dany76
dany76 ha risposto alla discussione Comitati dimissionari del Piemonte, Biella il 1°,ne seguiranno altri ?

Dado ha scritto: Scusa Dani76 non capisco a cosa ti riferisci con questa frase: Alla riunione fatidica tra il Presedente De Sanctis ed i presidenti territoriali ero anche io presente, come per altro scritto in modo ambiguo nero su bianco sul sito federale, quello si passibile di denuncia.

Ciao, l'interessato sa tutto; mi ha assicurato che non voleva far intendere quello che hanno invece capito tutti, fatto sta che non trovi più nulla ora sul sito federale.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
02/10/2017 15:38 #27909 da Dado
Dado ha risposto alla discussione Comitati dimissionari del Piemonte, Biella il 1°,ne seguiranno altri ?
La mia esposizione era relativa ad un concetto più generale e non si riferiva a singoli punti tipo la gestione economica ecc.
Resto comunque dell'idea che un presidente che si espone in tal modo nei confronti di chi ha idee diverse dalle sue, dimostri gravi lacune relativamente a capacità di confronto, comunicazione e di conseguenza di gestione in senso generale.
Quanto fatto in questi mesi di gestione é a mio avviso negativo, ma non tutto é negativo (scusa il giro di parole).
L'aver saputo fare dei passi indietro (prima di distruggere l'intero movimenti) identifica comunque qualità positive e rare di questi tempi.
La cosa più grave che ho notato frequentando negli ultimi tempi i campi di gioco, e di cui pochi parlano sui social e qui sul sito, é la totale mancanza di entusiasmo che ha sempre accompagnato la fase precedente l'inizio stagione. Ho parlato con diversi giocatori di diverse categorie e nella testa di tutti vi é grande delusione, malcontento. L'entusiasmo che accompagnava l'inizio stagione negli scorsi anni si é del tutto volatilizzata. meditate gente meditate......

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
02/10/2017 16:29 #27910 da dany76
dany76 ha risposto alla discussione Comitati dimissionari del Piemonte, Biella il 1°,ne seguiranno altri ?

Dado ha scritto: La mia esposizione era relativa ad un concetto più generale e non si riferiva a singoli punti tipo la gestione economica ecc.
Resto comunque dell'idea che un presidente che si espone in tal modo nei confronti di chi ha idee diverse dalle sue, dimostri gravi lacune relativamente a capacità di confronto, comunicazione e di conseguenza di gestione in senso generale.

Il Presidente si espresso in questa maniera solo al riguardo della gestione economica federale, mentre rispetto a tutti gli altri punti, ha ascoltato tutti i suggerimenti che gli sono arrivati e che continuano ad arrivargli.
Per il resto, il malcontento ed altro, in qualsiasi modo che uno opera si trovano sempre malumori in senso opposto.
Negli ultimi 8 anni di gestione Fib non ho visto tutto questo accanimento, eppure da 3700 società siamo rimasti a 1800 numeri alla mano, eppure a marzo a Verona erano solo 2 i presidenti contendenti, Rizzoli e De Sanctis.
Dopo 24 anni di Rizzoli, l'unica alternativa era lui non c'erano altri nomi pretendenti, nonostante avessimo messo anche noi un "annuncio" dove si cercava qualcuno disponibile alla carica, ma dopo 1 anno di silenzio più totale dove nessuno si è fatto vivo, abbiamo deciso di appoggiare il presidente attuale visto che aveva un curriculum che la diceva lunga ed aveva il giusto entusiasmo.
Ora sono certo che il Presidente ed i consiglieri ce la metteranno tutta per fare quanto promesso, certo è che dopo 6 mesi è naturale che non si vedano ancora i frutti, visto che i primi mesi sono passati a sanare una situazione disastrosa.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
02/10/2017 16:40 #27911 da Dado
Dado ha risposto alla discussione Comitati dimissionari del Piemonte, Biella il 1°,ne seguiranno altri ?
Beh se si é espresso in quel modo solo al punto gestione economica..... non che la cosa migliori molto ma é comunque "meno peggio", diciamo così. Come ho detto prima non tutto é comunque negativo, anche se al momento di positivo non c'è molto (parere personale).
Indiscutibile che il reuccio andasse abbattuto e indiscutibile che l'attuale presidente si sia presentato molto bene. Quindi anche nella sua attuale negatività, di positivo c'è stata la detronizzazione del reuccio.
Che in fase di cambiamento non si accontenti tutti (ma non succede comunque mai) é normale. Ma probabilmente tu non hai percepito il malcontento che ho percepito io nei giocatori. Più che altro,come ho scritto prima, la totale assenza di entusiasmo che ho sempre rilevato nei 20 anni precedenti (da quando gioco a bocce).
Dopo 6 mesi, secondo me, non ci devono essere grandi cambiamenti. E' proprio il contrario di ciò che sostieni, dal mio punto di vista. Il problema é proprio questo. La nuova dirigenza ha voluto attuare grandi cambiamenti, permettimi, troppo in fretta e senza fare i dovuti approfondimenti, senza la dovuta conoscenza e competenza....almeno per il volo. Anche se leggo parecchi malcontenti anche nella raffa circa le modifiche al regolamento.
In 6 mesi difficilmente si possono fare modifiche importanti, strutturali. Era meglio procedere con la dovuta cautela, studiare a dovere le varie situazioni, coinvolgere chi di dovere e nella stagione 2019 attuare le modifiche importanti.
Quanto sopra mio parere

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.201 secondi

"Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica perché viene aggiornato senza alcuna periodicità fissa.

Non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001."