Menu

      

× Spazio dedicato alle proposte o ai consigli da far pervenire direttamente alla FIB. Viceversa spazio dedicato alle comunicazioni della FIB nel quale commentare, criticare, avanzare proposte di cambiamento.

LETTERA APERTA

  • Novara Bocce 2011
  • Avatar di Novara Bocce 2011 Autore della discussione
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder
Di più
15/09/2017 23:04 #27736 da Novara Bocce 2011
Novara Bocce 2011 ha creato la discussione LETTERA APERTA
Saluti a tutti,
vorremmo sottoporvi questa, speriamo stimolante, lettura

File allegato:

Nome del file: letteraaperta....docx
Dimensione del file:25 KB
Allegati:
Ringraziano per il messaggio: Antonella, damo, MICHI52

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
18/09/2017 11:52 #27769 da Antonella
Antonella ha risposto alla discussione LETTERA APERTA
Un plauso agli amici di Novara!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
18/09/2017 14:22 #27772 da xam58
xam58 ha risposto alla discussione LETTERA APERTA
alla luce delle belle novita' propinateci non comprendo come una federazione che predica trasparenza e rinnovamento prima di intraprendere strade assurde non convochi un comitato di giocatori e dirigenti che possano tutti assieme trovare soluzioni idonee e intelligenti x il bene del nostro amato gioco delle bocce che si sta avviando sempre piu' rapidamente alla scomparsa e sono stupito che ci siano cosi' poche proteste da parte degli addetti ai lavori (tradotto no iscrizione campionati e non cartellinamenti) :angry: :woohoo: :evil:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
19/09/2017 20:59 #27791 da ale80
ale80 ha risposto alla discussione LETTERA APERTA
Noto con molto rammarico che nessuno dei piani alti ha risposto al link aperto da Novara Bocce.....

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
21/09/2017 13:21 #27808 da AdriaNO1956
AdriaNO1956 ha risposto alla discussione LETTERA APERTA
Buongiorno a tutti, mi presento, sono nato nel 1956, ho iniziato a praticare l'ambiante delle bocce a 10 anni, (come tanti miei coetanei) i circoli erano pieni, è vero, altri tempi ed esigenze diverse per i giovani. Ho abbandonato nel 1985, e spronato da tanti amici mi sono convinto a riprendere a giocare nel 2007. Ho trovato l'ambiente, parlo dei giocatori, uguale se non peggio di prima, invidia e sento sempre dire : io una volta quella gara nel lontano 19xx l'ho vinta colpendo 30 su 30. quindi la mia considerazione è che a livello giocatori non è cambiato niente, io ricordo ben poco, sarei un ipocrita se dovessi dire il contrario.
Ma veniamo alla lettera aperta scritta e sottoscritta da alcune società di Novara, (non capisco perché ne mancano all'appello 2). uniti tutti si è forti. La federazione non ha preso in considerazione questa lettera, che a mio avviso, sottolinea punti molto importanti e non fa solo critiche, ma propone. ribadisco i termini e se non c'è risposta, si deduce: chi tace acconsente, ma ho forti dubbi. Ad oggi non si sa assolutamente niente per quanto riguarda il regolamento de giocatori, e parlo del VOLO. Probabilmente è vero che a qualcuno non interessa un beato........ CAVOLO se si perdono 10 o 15.000 (quindicimila tesserati).
Scusate lo sfogo e questa volta non dico: BUONE BOCCE A TUTTI, MA A POCHI
Adriano Zanichelli

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
21/09/2017 15:51 #27811 da alberto
alberto ha risposto alla discussione LETTERA APERTA
Ciao a tutti, ho letto molto volentieri la lettera allegata da Novara Bocce, esauriente, con toni propositivi (bravi), dettagliata e in alcuni punti personalmente la condivido. Ho girato immediatamente la lettera direttamente all'attenzione del Presidente, il giorno stesso, scusate se ve lo dico con 6 giorni di ritardo.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
27/09/2017 13:45 #27866 da AdriaNO1956
AdriaNO1956 ha risposto alla discussione LETTERA APERTA
Carissimo Alberto, visto che hai letto molto volentieri la lettera allegata da Novara Bocce, e che ti è sembrata molto esauriente e dettagliata. Quali sarebbero i punti che Tu personalmente condividi e non condividi? Se permetti esprimo anche il mio pensiero.
1- Visite mediche, io ogni 2 anni prendo appuntamento con un medico specialista in medicina sportiva, e non ho problemi, (il certificato agonistico ha validità biennale) il mio Presidente da quel lato è tutelato. Consiglio a tutti di fare altrettanto, sopratutto per il bene personale e visto e considerato che molti hanno anche qualche problemino al cuore.....
2- Defribillatori, è impensabile che si possa trovare una persona che dia disponibilità e si prenda la responsabilità di quello che accade anche durante gli allenamenti. Ogni giorno vedo tanti ciclisti amatori e tesserati per un ente sportivo, il quale è parte del Coni, quindi OBBLIGO dell'idoneità agonistica, fare allenamento, ma non vedo nessuno che li accompagna con un defribillatore. Di questo ne dobbiamo tenere conto. Se il decreto ministeriale poi non distingue, nel nostro caso, Raffa Volo e Petanque, evidentemente chi ha dato in quel momento delle dritte, non era COSCIENTE di quello che esprimeva, in quando il Ministro di allora, presumo che non sappia distinguere le varie specialità, anzi non sappia cosa sono le Bocce. Ora chi avvalla queste leggi nell'ambito della FIB, secondo il mio modesto parere e se ne ha la forza e/o la volontà, ritengo che DEBBA intervenire. Tutto questo oggi dopo tantissimi giorni, non sappiamo ancora chi deve acquistare il defribillatore, (società o gestore degli impianti) e sopratutto chi è responsabile.
Siamo a pochi giorni dal 1° di ottobre, da quello che ho sentito ad Asti, Novara, Vercelli, Domodossola, Chieri, Alessandria ecc. ecc.e parlo della base, i giocatori, i tesserati, il cuore delle bocce (uso il termine ecc. ecc.perché non esiste questo termine nelle leggi ministeriali e tanto meno nel Coni) un malcontento da far paura.
Spero, che la FIB su questi 2 punti faccia un passo indietro, (ne dubito se non è stato fatto ad oggi...), ma mi piacerebbe sapere quali sono i punti ai quali Tu sei favorevole e no.
Un saluto personale e un saluto a tutti i bocciofili (raffa volo e petanque).
Buone bocce a tutti
Adriano

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
27/09/2017 14:19 #27867 da alberto
alberto ha risposto alla discussione LETTERA APERTA
Ciao Adriano, a domanda rispondo, cosa ne penso io della vostra lettera e su quali punti sono d'accordo e quali in disaccordo.
Sono d'accordo per esempio che in estate si debba giocare fuori e sono d'accordo con la confusione (ereditata dallo Stato, dal CONI e avvallata dalla vecchia gestione FIB, ma soprattutto dallo Stato... che non conosce la differenza tra combinato e staffetta) creata con le nuove normative su visite mediche e defibrillatori che colpiscono in particolar modo il volo, credo e spero che la FIB attuale si attrezzi al meglio per dare delle risposte ai tanti dubbi fin qui sorti (credimi, ho scritto io stesso al Presidente pregandolo di creare una linea guida che rispondesse ai principali dubbi, sarebbe un bel segnale).
Sono d'accordo in linea di massima con il discorso sull'assegnazione dei punti, sui campionati italiani e in generale su quasi tutta la lettera ma per esempio non sono d'accordo quando, in merito alla non assegnazione dei punti in gare internazionali, cosa impossibile ad oggi. Tu prova a pensare andassi a fare una gara in Slovenia, o in Francia, entrambe gare internazionali. Ribaltando la questione dovresti dire alla Federazione Francese di dare punti se vinci una gara internazionale in Francia, punti che devono confluire nella somma dei punteggi fatti dalla FIB Italiana. Oltretutto le categoria non sono nemmeno le stesse, impossibile fare paragoni. E poi stiamo parlando di due/tre gare all'anno, anche se non si danno punti non credo che sia la morte della bocce.
Sono d'accordo su quasi tutti i punti, in particolar modo nell'atteggiamento propositivo tenuto in quasi tutta la lettera, veramente i complimenti. Stonano (e su questo non sono d'accordo) le ultime righe della lettera che cito "Le società che hanno sottoscritto questa lettera hanno deciso di rinunciare alla riaffiliazione fintanto che la federazione non si faccia carico di fornire risposte chiare, trasparenti e convincenti ad ogni singolo punto trattato. Le stesse, inoltre, qualora dovessero decidere a favore della riaffiliazione, non assicurano il medesimo numero di propri tesserati per il prossimo anno agonistico."
Un momento prima scrivete che volete aprire un tavolo di discussione, un attimo dopo che avete già deciso di non fare la riaffiliazione. Questo non mi è piaciuto, sa chiaramente di "o fate quello che a noi piace, o noi non ci riaffiliamo", tanto più in un momento storico delicato con il Comitato di Novara stesso (ed altri) che ha rassegnato già le dimissioni.
In ogni caso, a parte quelle ultime righe, che in parte posso anche comprendere, ho trovato la lettera così ampia di contenuti e così propositiva che non aveva bisogno di "tagli" o "sunti", l'ho girata pari pari al Presidente con la preghiera di leggerla attentamente e che meritava risposta. Di più, mi spiace, non ho potuto fare

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.301 secondi

"Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica perché viene aggiornato senza alcuna periodicità fissa.

Non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001."